Come Provarci con una Ragazza e Andare a Colpo Sicuro

Come provarci con una ragazza?

Come Provarci con una Ragazza e Andare a Colpo Sicuro

Sono sicuro che ti sia capitato più e più volte che ti avessero presentato una ragazza che ti piace. O magari l’hai conosciuta ad un corso. O forse l’hai approcciata.

Il fatto è che ti sei lasciato scappare tutto queste occasioni perché non sapevi come provarci con queste donne.
E se non cambi le cose rischi di lasciarti scappare anche le prossime ragazze che conoscerai.

Fortunatamente per te, ho deciso di scrivere un articolo per darti una mano e spiegarti come provarci con una ragazza nelle 3 situazioni che ti possono capitare 😉

Come Provarci con una Ragazza che Ti Hanno Presentato

È un classico: i tuoi amici ti presentano una donna che ti piace e tu non sai come provarci.
La vedi abbastanza di frequente per via dei tuoi amici…e ogni volta ti fai mille domande: “Le chiedo il numero? Le chiedo di uscire? Le dico che mi piace?”

In questo caso la situazione è piuttosto delicata…se non ci provi per niente finisci in zona amicizia, se ci provi e ti va male passi per uno che non riesce a trovarsi una ragazza.

Eccoti svelato l’arcano.

Prima di provarci, devi capire se piaci ad una ragazza: vuoi saper capire i segnali di interesse femminile e saper leggere il linguaggio del corpo in modo da agire di conseguenza.
Fino a che non le piaci, provarci con lei non ha senso, anzi, equivale ad un suicidio degno del migliore dei kamikaze.

Cosa fai se non le piaci?

Continua a divertirti con i tuoi amici e ad essere te stesso, senza dare importanza a lei. Se sei un minimo attraente, dopo un po’ di tempo che vi vedete lei comincierà a notarti (se non sei attraente e vuoi diventarlo, dai un’occhiata a questo percorso).
Significa che piano piano stai incominciando a piacerle. Ma attenzione: è ancora presto per dire che le piaci.

Continua a comportarti come sempre, ma man mano che lei ti da sempre più attenzioni, incomincia a interagire con lei, un po’ alla volta. Comincia a flirtare con lei, ma in modo discontinuo.

Se vedi che il suo interesse nei tuoi confronti aumenta, allora inizia ad essere il momento di interagire con lei un po’ più a lungo e flirtare in modo un po’ più forte.

Ad un certo punto dovresti notare come lei trovi delle scuse per interagire con te o ti inviti in qualche modo.
Arrivo fin qui, inizia ad essere il momento di provarci, sempre un po’ alla volta.
Ed è a questo punto che puoi proporle di uscire se non l’ha già fatto lei…e puoi provare a baciarla se se ne presenta l’occasione.

Come Provarci con una Ragazza che Hai Conosciuto ad un Corso

Conosci una ragazza all’università o al corso di yoga o…a qualsiasi altro corso. Ma il punto è che non sai come comportarti con lei, non sai come provarci con questa donna.

Questo caso è molto simile al precedente, ci sono giusto un paio di differenze.

Come per il caso precedente, prima di provarci devi capire se piaci ad una ragazza per cui metti a frutto le tue conoscenze sul linguaggio del corpo femminile.

Di diverso rispetto a prima c’è che questa ragazza la vedi durante il corso, per cui le tue possibilità di interagire con lei sono relativamente limitate, così come la possibilità di farti notare da lei durante il corso.

Quello che vuoi fare è spostare la situazione ad un contesto esterno.
Ossia uscire con lei.
Ma uscire con lei da solo prima che sia attratta da te non è una possibilità realistica fruttifera…

Ecco perché dovresti cercare di coinvolgere un gruppetto di persone all’interno del corso e iniziare a frequentarli al di fuori. E tra queste persone c’è anche la donna che ti interessa.
Hai mille scuse per farlo: la pizzata del corso, studiare per un esame (se siete all’università), un evento particolare, ecc…

Tra l’altro, facendo così ti dimostrerai un uomo anche piuttosto in gamba e questo ti aiuterà nel piacerle.
Il resto dipenderà molto dal frequentarvi nel gruppo al di fuori del corso.

A questo punto, segui quanto descritto per il caso precedente e non appena lei sarà attratta da te avrai la strada libera per provarci.

Come Provarci con una Ragazza che Hai Approcciato

Sei fuori con i tuoi amici e ti capita di conoscere una donna perché tu o qualcuno dei tuoi amici l’ha approcciata. E lei ti piace.
Anche qui ti viene da chiederti: “Come dovrei provarci con questa ragazza?”

In questo caso, se abiti in un paese hai la possibilità di rivederla e quindi puoi comportarti come nei casi precedenti, ma in maniera leggermente più spinta (cioè provare a conquistarla piano piano).
Se invece sei in una città relativamente grande hai un solo tentativo, per cui è il caso di giocarsi il tutto per tutto.

Interagisci con lei al meglio delle tue possibilità e più a lungo che puoi. Usa le tecniche di seduzione al meglio, flirta con lei, anche in modo sfacciato se opportuno, e punta ad isolarla, creare un certo legame fra voi due, prenderne il numero ed eventualmente baciarla o perfino riportarla a casa tua la sera stessa (qui puoi trovare qualche consiglio dettagliato).

Insomma, ci vuoi provare con questa ragazza in modo piuttosto spinto.
Questo perché avendo una sola possibilità, vuoi fare di tutto per sfruttarla al meglio.

In questa situazione andare a colpo sicuro non è una cosa realistica dal momento che ci sono troppe variabili al di fuori del tuo controllo…ma conoscendo diverse ragazze e facendo bene le cose, il tuo successo è assicurato.

Tocca a Te

Come ti sei comportato con le ragazze che hai conosciuto o che ti hanno presentato fino ad ora? Ci hai provato con loro? Com’è andata?
Parliamone nei commenti.

Mauro

Comments

  1. Damiano says:

    Articolo della categoria ‘intelligenza sociale’.

    Caro Mauro, lascio a te e agli altri lettori una breve testimonianza per aumentare l’importanza di quanto hai scritto tu qui sopra.
    Io studio recitazione e al mio corso ci sono alcune ragazze/donne. A un mio compagno è venuta la brillante idea di provarci (in maniera pessima tra l’altro) con una ragazza selettiva ai massimi, per niente facile e anche un po’ comandina, senza sapere PRIMA se lui le piacesse oppure no.
    Risultato: ora tutte le donne presenti nella mia classe parlano male di lui e lo credono uno sfigato che, con la scusa di iscriversi al corso, tenta di rimorchiare.
    Beh.. Direi proprio che il risultato rispecchia alla perfezione di quanto hai anticipato tu nell’articolo qui sopra.

    Della serie: come NON sedurre una donna 😉

    Damiano

  2. Francesco says:

    Hey Mauro,
    non sai quanto ti stimo per aver deciso di trattare quest’argomento, la maggior parte degli altri siti sembrano schifare completamente il social circle game.
    Quello che ti volevo chiedere è, in soldoni,con una ragazza che vedo abbastanza spesso in un gruppo devo continuare a fare attraction ( con un pò di rapport) e kino fino a quando non ottengo qualche IOI e poi isolare e chiudere ? E se lei non mi da IOI mi conviene concentrarmi solo su altre ragazze o posso ANCHE provare a fare un pò di attraction una volta ogni tanto ? Grazie in anticipo 😉

    • Grazie Francesco. Vero, chissà perché poi? Mha…

      “Fare attracion”…non proprio. Questa è quella che io definisco Attrazione Attiva. In un social circle ti può servire, ma è più importante quella che chiamo Attrazione Passiva (sono due concetti che ho spiegato bene in Da Zero al Numero).

      In un social circle, è necessaria l’Attrazione Passiva alla base, poi quando lei ti nota puoi iniziare a fare Attrazione Attiva e infine puoi fare rapport (in realtà in una cerchia sociale non ti serve nemmeno il rapport), creare contatto fisico più avanzato, isolare e chiudere.

      Sii te stesso. Idealmente vuoi “fare attracion” in piccola misura con tutte (ma non per provarci, per divertirti), ma solo se è naturale per te farlo con tutte. Il concetto è che lei è una come un’altra dentro la cerchia sociale fino a che non ti dimostra dell’interesse.

      • Francesco says:

        La mia teoria è che molti PUA (Mystery e DD per primi) insegnano solo a ”proiettare” una falsa immagine di sè, capace di attrarre solo donne che non ti conoscono per come sei veramente e non oltre un certo periodo di tempo (Dopotutto, non puoi recitare per sempre no ? Altro motivo per cui apprezzo la naturalezza e la semplicità di seduzionefficace.com, è un pò come se tu dessi lo ”scheletro” della seduzione da riempire in base alle inclinazioni individuali). Ti confesso anche che mi vergogno di me,alla fine ”fare attraction” non significa altro che ”flirtare” (teasing,kino, e tutta la roba che i ”natural” fanno da secoli). Per il resto, non sai quanto sono d’accordo sul flirtare con tutte ! E’ come un effetto a valanga,più attrai una donna,più le altre saranno attratte da te, e se riesci ad introdurre il tuo gruppo in un’altra cerchia sociale(Es. gruppo di amiche > colleghe universitarie) non solo moltiplicherai il tuo social proof a dismisura, diventerai sicuro di te stesso come un dio e avrai un sacco di agganci per conoscere altra gente (tutte qualità poco attraenti o sbaglio ? 😉 ) renderai anche gli approcci a freddo mooooolto più facili, qualora non venissi addirittura approcciato tu 😉 Scusa per il lungo excursus Mauro, continua così !

  3. Paolo says:

    Ciao Mauro, complimenti per il sito. Volevo chiederti, sono uscito un paio di volte con una ragazza che si è lasciata da circa un mese con il suo ragazzo, e mi avrà ripetuto un centinaio di volte di non voler nessuno ora, e che ha già respinto avances pure da parte di bei ragazzi.
    Tu credi sia stata solo una scusa allo scopo di scoraggiarmi dato che credo lei abbia intuito che a me piace?
    Si approccia diversamente una ragazza che si è appena lasciata con il moroso?

    • Grazie Paolo.
      Quello che una persona dice, quello che una persona fa e quello che una persona vuole sono spesso cose diverse. Fai conto che ti abbia detto “non sono disponibile per chi non mi interessa”.

  4. Fabio says:

    Ciao Mauro,grazie per aver trattato questo argomento!
    Allora io conosco questa ragazza che sta da due anni in classe con me (sono alle superiori).Noi ci parliamo qualche volta peró solamente di argomenti “scolastici” .Mi viene difficile parlarle bene dato che lei é sempre con 2 sue amiche (che sono nel banco vicino inoltre).Nell aula siamo seduti Ai lati opposti pero noto che mi guarda diverse volte in un giorno .
    So per certo che non é fidanzata.il punto é che non ci sono mai stato molto per non finire nella zona amico e quindi sbarrarmi una possibile via .io pensavo di provare a chiederle di uscire cosi dopo averci parlato un’po.
    realizzare uscite insieme agli altri compagni per uscire dal contesto della scuola é difficile nel mio caso perche la classe é disunita.Grazie in anticipo!! 😉

  5. Maurizio says:

    lo so che non c’entra quello di cui parla questo articolo ma mi ricordo che quando raccontasti di come eri entrato nella seduzione dicesti che avevi letto la versione dei lovesistem del mystery metodo,beh io non l’ho trovata mi potresti dire dove cercarla?Possibilmente in italiano.Grazie in anticipo

    • Ciao Maurizio, in italiano non si trova, c’è in inglese, sul loro sito la trovi. Si chiama Magic Bullets.

      • Maurizio says:

        ok grazie appena ho tempo me l’ha scarico.

        Ti voglio anche suggerire una riflessione che forse potresti trovare interessante:

        L’approccio diretto pro e contro,in mystery e derivati ciò viene considerato come sbagliato e addirittura come palese segno di inferiorità rispetto alla donna,in bad boy invece viene visto come carattere distintivo di un alpha e quindi come dimostrazione di valore,insomma tu cosa ne pensi,dimostrare di volere una ragazza con decisione ci fa perdere punti o no?

        e nel caso di ragazze belle belle ma belle vale la stessa cosa?

        • Ciao Maurizio, Mystery non lo ha mai definito un approccio inferiore…solo che nel suo metodo non si inserisce bene.

          Più sono belle, più l’approccio diretto funziona bene.

  6. Giulio says:

    Ciao Mauro ti volevo chiedere a me piace una ragazza che abita lontano da me circa 150 km si frequentava con un ragazzo da circa un anno da un paio di settimane si è lasciata. Io l’ho conosciuta a suo tempo come ” ragazza di…” e a me piace, è successo due giorni dopo che si è lasciata, di uscirci insieme con altri due miei amici (coppia). Io li ho sondato il terreno giochi di sguardi battute etc… sempre però con una certa leggerezza. Il più delle volte ha ricambiato lo sguardo, ridendo alle mie battute dandomi tipo delle spinte giocose sul braccio quando facevo battute su di lei spiritose…. Data la complessità della situazione come dovrei comportarmi secondo te ? Lei ovviamente ha dichiarato che vuol solo divertirsi per ora a delle sue amiche. Inoltre devo iniziare a stuzzicarla per sms wzp etc…?

    • Ciao Giulio, se abita a 150 km di distanza credo che per ora il modo migliore per tenervi in contatto sia proprio tramite i messaggi. Stuzzicala tramite sms ma senza impegni. Se c’è feeling vedrai che le cose si evolvono da sole.